Tante sono le frasi che descrivono i baci, a me piace quella che Cyrano, nascosto nelle tenebre, lancia in alto, su, sempre più su, fino ad arrivare alle orecchie di Rossana: “[…] un modo lungo e lieve di respirarsi il cuore e di gustarsi in bocca l’anima poco a poco”.
Non credo che esista un’altra frase che possa descrivere meglio un bacio. L’ironia della sorte vuole, però, che a colui il quale la pronunciò non fu mai concesso di assaporare l’anima poco a poco. Cristiano, che invece non seppe né descriverlo né chiederlo, rubò quel bacio, non a Rossana, ma a Cyrano. Rossana fu ingannata, ma non le fu rubato nulla. Decise in tutta coscienza di baciare, perché ogni bacio è ragionato. Continua a leggere su Cakemania