Estate
Iperstorie

Estate

Uno dei motivi per cui non mi piace l’estate è disegnato sulla mia pelle e prende vita sotto il sole. L’altro riguarda i miei capelli, che tornano biondi e inutili. Slavato clichè che si accompagna agli occhi. Mio padre mi ha voluto così, forse perché voleva un angioletto. Un’altra delusione. Continua a leggere

Pensare, googlare, parlare: tutte le parole di google per arrivare a me
Iperstorie

Pensare, googlare, parlare: tutte le parole di google per arrivare a me

Googlare serve un po’ a tutto: fai bella figura con gli amici citando film e musicisti mai visti o sentiti, ricerchi le parole straniere per essere certo dell’ortografia, sostituisci il ricordo rimpiazzando la memoria volatile (tre sono le tipologie di memoria, credo. Un attimo che controllo su google: ah sì, sono tre) con un motore … Continua a leggere

Il Colpo
Iperstorie

Il Colpo

Quel che leggerete è stato scritto sedici anni fa. E’ la storia di un colpo. Forse di due. “Scusa, mi fai accendere?” Che frase scontata. Alzo a mala pena lo sguardo. All’improvviso un colpo. Preciso, forte, sottile. Uno solo, ma devastante. Da restarci secchi. Boom! La musica non c’è più, ma io continuo a muovermi, … Continua a leggere

Panasonic Chef: una cosa divertente che non farò mai più
Iperstorie

Panasonic Chef: una cosa divertente che non farò mai più

Lunedì 17 settembre c’erano tutti gli ingredienti affinchè mi divertissi e andasse tutto bene: una location nel cuore di Brera, un’organizzatrice meravigliosa, una squadra riprese preparatissima, tante food blogger e una truccatrice che è riuscita in un miracolo. Per fortuna Ilaria era lì: visto che ho deciso di rendermi ridicola su tutto il web, almeno … Continua a leggere